Corso Primo Soccorso

MISERICORDIA DI BENEVENTO

Un anno di intese attività – Implementata l’Unità Covid-19

A Gennaio il nuovo corso per Soccorritori Volontari

Un anno intenso di impegni ha caratterizzato le attività della Misericordia di Benevento. Con l’avvento della pandemia i servizi si sono moltiplicati. Il primo lockdownha visto picchi di oltre cinquanta richieste giornaliere per le esigenze più disparate, coinvolgendo anche ilservizio “Taxi Farmaco” con il quale si è provveduto a soddisfare tutte le esigenze, anche degli abitanti delle contrade cittadine più distanti. Sul fronte del “trasporto sanitario protetto” si è provveduto a potenziare la sicurezza dei Volontari e di coloro che beneficiano dei servizi. Inoltre, al Team di Soccorritori di livello avanzato che hanno svolto sin dall’inizio trasferimenti di pazienti affetti dal virus, nei mesi scorsi si sono aggiunte altre 10 unità - dopo un apposito corso di formazione - implementando così il numero degli Operatori del Team specializzato denominato “U.M.S. Covid-19”: un gruppo di Soccorritori Volontari che hanno acquisito tutte le tecniche per operare in massima sicurezza, che vanno dalla “vestizione alla sanificazione personale e dei mezzi di soccorso e servizio”. Una delle 3 Ambulanze in dotazione è stata allestita come Unità Covid-19, destinandola esclusivamente al trasferimento dei pazienti Covid Positivi.

“Stiamo ricevendo diverse chiamate nell’ultimo periodo di pazienti affetti da Covid-19 che dopo le cure ospedaliere possono continuare la degenza al proprio domicilio – ci dice il Presidente della Misericordia di Benevento Angelo Iacoviello – e quindi sempre nell’ottica di professionalizzare al massimo i nostri servizi e renderci utile per tutti coloro che necessitanodi aiuto, soprattutto in questo particolare contesto, con Francesco De Stasio, Responsabile dell’Area Servizi della Misericordia di Benevento, abbiamo ulteriormente sviluppato questa area di intervento denominata “U.M.S. COVID-19”. Parallelamente – continua Iacoviello – sono continuati i servizi sui diversi campi, come ad esempio l’assistenza allo Stadio Ciro Vigorito per le gare del Benevento Calcio. Rilevante è stato anche l’impegno dei Soccorritori del “Settore Sociale”, che oltre a garantire il servizio “Taxi Farmaco” svolto gratuitamente e quotidianamente, hanno prestato la propria opera in favore di persone con difficoltà varie, ovvero con la consegna di beni di prima necessità o accompagnandoli nell’adempimento delle diverse attività quotidiane, incluse visite specialistiche presso gli appositi centri della città e provincia”.

Sesta sosta è continuata anche l’attività di formazione, nel rispetto delle prescrizioni COVID, per tutti i Soccorritori operativi. A tal proposito nel mese di Gennaio 2021 è previsto un nuovo corso, aperto a tutti i cittadini ambosesso e dai 16 anni in su, che desiderino vivere una bella e fattiva esperienza nel mondo del volontariato, diventando Soccorritori Volontari. “Il corso – continua Iacoviello – avrà inizio per metà Gennaio, sarà svolto in base a tutte le prescrizioni di sicurezza in ambito Covid-19, pertanto tutti coloro che fossero interessati potranno richiedere tutte le informazioni alla mail misericordiabenevento@virgilio.itdal 2 al 12 Gennaio p.v.”

La Misericordia di Benevento è presente sul nostro territorio dal 1986 ed in questi anni ha sempre svolto opere in favore di chiunque avesse bisogno di aiuto o soccorso, senza distinzione di religione o colore della pelle. L’auspicio dell’ingresso di nuovi Volontari non può che migliorare sempre di più i servizi svolti ed essere quindi sempre disponibili ad ogni richiesta che perviene al sodalizio.

“Sento il dovere – conclude Iacoviello – di dover ringraziate tutti Volontari della Misericordia di Benevento che in questo contesto così difficile hanno continuato incessantemente a prestare gratuitamente la propria opera in favore del prossimo. Che Dio ve ne renda merito.”